fbpx
scuola videomaker

Siamo Caterina Tarducci e Riccardo Sartori e siamo due documentaristi indipendenti; nel 2017 abbiamo coprodotto il documentario 50 Liters Life, acquisito da STV, ERP Grecia e StarzPlay. Nel 2019 hanno iniziato la produzione di Tied into me che è terminata nel 2021.

Vendere un documentario a Netflix: è davvero possibile?

vendere documentario netflix

IL mondo dei produttori indipendenti è pieno di persone che desiderano vendere un documentario a Netflix. Come dargli torto.. Con più di 30 milioni di utenti, far circolare il tuo film su Netflix significherebbe avere una incredibile esposizione.

Quindi la vera domanda che si fanno in molti è: come vendere un documentario a Netflix?

Come proporre un documentario a Netflix

La domanda che noi tutti ci facciamo quando pensiamo ad un nostro film o documentario su Netflix è: come proporre un progetto a Netflix?

Se hai un’idea in mente ma ancora non hai il documentario completo, lascia che sfatiamo un mito: non è possibile proporre una produzione a Netflix a meno che non provenga da agenzie editoriali o produttori con cui Netflix abbia già lavorato, come spiegano molto chiaramente sul sito

Perciò facendo un salto indietro, se la tua idea di avere come distributore Netflix per il tuo film documentario è solida, dovrai necessariamente metterti alla ricerca di qualcuno che possa fare da tramite e corteggiarlo. 

Nel mondo della distribuzione, contano i numeri oltre che l’originalità di un progetto. Scrivi una proposta dettagliata che racconti la storia e che dimostri la presenza di un pubblico di persone disposto a guardare il film. Quando riuscirai a raggiungere questo obiettivo, sarai a cavallo per riuscire a conquistare agenzie editoriali o qualsiasi altro intermediario che può proporre e vendere il documentario a Netflix ancor prima che sia realizzato 

Potrebbe interessarti anche:

E se hai già un documentario? Come vendere un film a Netflix

Per i video maker indipendenti che hanno già prodotto il documentario, la strada da percorrere non è molto diversa. Come potrai intuire se hai letto fino a qui, non è possibile vendere un documentario a Netflix nello stesso modo in cui vendi un paio di scarpe. Anche in questo caso avrai bisogno di trovare un intermediario che abbia già intrattenuto rapporti con la piattaforma. 

Molti pensano che Netflix non compri documentari che non siano stati realizzati con un certo tipo di videocamera. Questo non è vero! Se Netflix è interessato ad acquisire il documentario, lo fa anche se è stato girato con l’Iphone. 

Se sei interessato a vendere un documentario a Netflix, il primo passo che devi compiere è metterti in contatto con un distributore che abbia già lavorato con Netflix e proporgli il tuo film.

Quando riesci a vendere un documentario a Netflix, l’esposizione è tale per cui molti sacrificano obiettivi di profitto in nome della possibilità di essere conosciuti in tutto il mondo. Non dico che sia un piano sbagliato, ma credo che sia importante seguire sempre gli obiettivi di distribuzione.

Se i tuoi obiettivi sono di massimizzare la tua carriera e di essere più conosciuto, è un discorso, ma se vendere un documentario a Netflix comporta sacrificare altri obiettivi di tipo finanziario che ti sei dato, dovresti valutare bene la situazione. 

Chiudo questo articolo lasciandoti un ultimo consiglio: valuta attentamene gli accordi che vengono proposti e cerca di negoziare il più possibile per tirarne fuori il meglio.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SCHOOL OF DOC.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

Ti aiutiamo a distribuire un film

Film creator