template-storyboard

Parliamo di storyboard: è utile per il documentario?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Indice dei contenuti

Lo storyboard è uno strumento adatto quando si parla di documentari? Ne parliamo in questo articolo, dove potrete scaricare un template

Lo storyboard è uno strumento molto usato e conosciuto specialmente da chi lavora nel campo del cinema. Viene sfruutato con attenzione nella organizzazione della storia in forma visiva ed essendo un insieme di schizzi, si rivela uno strumento molto utile alla causa. 

Come documentaristi ci siamo spesso dibattuti sul senso di usare lo storyboard per un documentario, dove il controllo degli eventi non è al 100% possibile. Da alcuni potrebbe essere considerato uno step superfluo nell’economia di definizione della storia in un documentario. Tuttavia, con questo articolo vorremmo parlarvi dello storyboard, come utilizzarlo nelle produzioni cinematografiche e sollevare la questione: ha senso usarlo per un documentario
5 consigli per rendere un documentario meno noioso

Noi abbiamo sviluppato un metodo che prevede l’ausilio dello storyboard nella fase di pre produzione dei nostri documentari e vorremmo condividerlo con voi. Alla fine dell’articolo, oltre a sapere di più sull’argomento, potrete anche scaricare un template dello storyboard da usare nei lavori futuri.

Cos'è lo storyboard

Lo storyboard, secondo definizione, è una rappresentazione visiva della sequenza di un film e suddivide l’azione in una serie di riquadri. Consiste in una serie di disegni che raffigurano come dovrà essere interpretata la scena, ripresa dopo ripresa.

In un disegno possono essere contenuti dettagli molto precisi, come il dialogo tra gli attori, l’azione o la composizione. Lo storyboard è uno strumento molto individuale, che viene utilizzato dai filmmakers in diversa misura. Alfred Hitchcock per esempio era noto per i suoi storyboard che erano così tanto dettagliati da rendere quasi noiose le riprese sul set.

Esistono specialisti illustratori dello storyboard, ma se non si lavora a livelli elevati, è possibile gestire lo storyboard in autonomia senza essere necessariamente degli artisti del disegno. 

template-storyboard1

Storyboard e documentario: esiste compatibilità?

Sulla base di quanto detto, sembra contraddittorio usare questo strumento quando ci si prepara allo shooting di un documentario, rappresentazione quanto più fedele della realtà. In effetti è così se si intende utilizzare lo storyboard con la stessa mentalità con cui viene sfruttato nei film.

L’utilizzo dello storyboard nei documentari è soggettivo ed in certi tipi di storie aiuta particolarmente a figurarsi il montaggio nella testa. Non tutto è imprevedibile nel documentario, ma ci sono comunque azioni, come quelle di vita quotidiana, che possono essere interpretate dai personaggi sotto indicazione del regista.

In questi casi può essere utile essersi già figurati in testa come potrebbe avvenire l’azione anche se non potrà mai essere identica, chiaramente. Vi sono altri casi, come quelli in cui ci si prepara ad un giorno di shooting dove si sa che avverrà un’azione importante, dove si cerca di arrivare preparati sul genere di riprese più efficaci.

Allora in questo caso oltre alla lista delle riprese, può essere utile disegnare uno storyboard che funga da supporto. Se vuoi sapere di più sulla lista delle riprese e scaricare il template, ti consiglio di leggere Lista delle riprese: come funziona e come compilarla

Per esempio, durante le riprese per un documentario, sapevamo che il nostro personaggio si sarebbe impegnato in prima persona per recuperare la sua barca affondata nella laguna di Venezia. Eravamo consci che questo era il cuore della storia che stavamo raccontando e che dovevamo renderlo al meglio, avendo una sola occasione.

Per prepararci all’evento, abbiamo realizzato uno storyboard che ci ha aiutato anche a definire la shot list e l’abbiamo ritenuto uno strumento molto utile per la situazione. Non sempre sarà possibile applicare questo ragionamento, ma comunque è uno strumento in più a cui appellarci.  

Storyboard esempio

Come ci comportiamo quando facciamo uno storyboard in un documentario?

Come vi dicevo, la situazione è molto diversa dal mondo del cinema e sicuramente con il documentario bisogna farsi carico di una certa imprevedibilità. Quando ci è capitato di dover fare degli schizzi, in vista di uno shooting, abbiamo sempre cercato di utilizzare lo storyboard in situazioni mediamente controllabili.

Quello che abbiamo fatto è stato letteralmente disegnare come avremmo voluto fare le riprese, se un ritratto, un’inquadratura ampia o un piano americano. Ci immaginavamo le situazioni o le azioni da far compiere al personaggio e le disegnavamo come appunto prima di stilare la vera e propria lista delle riprese. 

Un’altra situazione in cui mi capita di abbozzare uno storyboard è quando ho bisogno di girare B-roll che introducano il personaggio, con delle azioni specifiche che gli chiedo di fare, ad esempio, semplicemente camminare.

Questo mi aiuta molto a risparmiare tempo per riprese più impegnative e si rivela anche molto utile in funzione della post produzione.

Se ti è piaciuto questo post clicca Mi Piace qui sotto!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Chi siamo

School of Doc è una scuola online dedicata al mondo del documentario. Dalla regia al visual storytelling creiamo corsi di formazione che aiutano i filmmaker ad acquisire le capacità necessarie per creare documentari vincenti.

seguici qui!

La newsletter

Ricevi una volta a settimana (circa!) una nostra selezione di super contenuti sul mondo documentario! Ti parleremo di distribuzione, festival, video, eventi e ti manderemo tanto altro materiale interessante per il tuo lavoro.

Ultimi post

Risorse utili

Prima di andare via, ti suggerisco di leggere questi

Le

nostre

risorse

a tua

disposizione!

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Scarica i template

Liberatorie riprese video

Lista delle riprese

Location Scouting

Il BLACK FRIDAY di School of Doc lo scegli tu!

Ti accontenti del 20% tenti la fortuna e punti al 50%? Decidi tu!
Vai direttamente agli sconti direttamente oppure naviga e fai apparire gli sconti fighi!!

-50 %

sul servizio Coaching Doc

Hai qualche dubbio? Parliamone

Lasciaci un recapito,
ti contattiamo noi!