fbpx

Benvenuto su School of Doc, ecco per te uno sconto del 10% sul tuo primo acquisto. Approfittane ora e digita WELCOME10 al checkout!

domande-per-un-intervista

Le 5 domande per un’intervista che puoi fare in un documentario

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Indice dei contenuti

Si scatena sempre un mix di terrore quando si comincia un nuovo progetto di documentario e c’è da realizzare la prima intervista. Sia che si tratti di un cortometraggio o un lungometraggio, non smettiamo di chiederci quali sono le domande per un’intervista che faranno decollare il progetto.

Realizzare l’intervista può essere particolarmente difficile. Idealmente l’intervista di un documentario che funziona dovrebbe contenere il giusto mix tra discussione, racconto, così come esplorare nuovi temi. Fare le domande per un’intervista è sempre una sfida per il regista che se ne occupa e per questo devi essere preparato.

Per tutti coloro che stanno cercando degli spunti su come fare un’intervista nel loro documentario, in questo articolo troveranno alcuni consigli per trovare il giusto equilibrio e realizzare delle buone interviste.

Potrebbe interessarti anche:

Come si costruisce un'intervista?

Le domande per un’intervista rappresentano il 70% della buona riuscita complessiva dell’intervista stessa. Sì perché, sebbene la parte tecnica sia molto importante, non devi mai scordare lo storytelling. Dobbiamo essere consapevoli di cosa chiedere in un’intervista per non perderci elementi chiave da inserire nel documentario.

Nelle esperienze che mi sono trovata ad affrontare, mi è capitato di gestire bene un’intervista, ma non è sempre stato così! I maggiori insegnamenti li ho ottenuti proprio dalle interviste andate male perché mi hanno concesso di migliorare e trarre maggiore soddisfazione da quelle andate bene. 

Da dove si comincia per costruire un’intervista? La prima azione da cui cominciare è la ricerca degli elementi più importanti per la tua storia che meritano di essere raccontati. Potrai cominciare da lì a fare l’elenco degli argomenti ripercorrendo le situazioni che hai vissuto insieme al personaggio. La ricerca sarà sempre il pilastro per gettare le basi di una buona intervista. 

Cosa si chiede in un'intervista: le domande base

Prima di darti una lista delle domande per un’intervista devo raccomandarti che ogni documentario è diverso dall’altro e che non è possibile standardizzare le interviste. Nella mia esperienza ho intervistato accademici, politici, manifestanti, allevatori. Sebbene possano esserci degli esempi di crossover, tutte le interviste si sono rivelate essere molto diverse l’una dalle altre.

La strategia migliore è focalizzarsi sulle domande aperte. Queste semplici domande che trovi qua sotto ti aiuteranno a rompere il ghiaccio ed andare a fondo con domande aperte più specifiche per la storia: 

  • Potresti dire il tuo nome ed il tuo lavoro alla video camera?
  • Come fai lo spelling del tuo nome?
  • Puoi brevemente introdurti?
  • Cosa stiamo facendo oggi qui?
 
Faccio queste domande tutte le volte che devo cominciare un’intervista per rilassare le persone e farle sentire a loro agio.

Informazioni di base: le 5 W

Ho sempre trovato utile avere del materiale in cui le persone parlano di come si vedono, sei in grado di carpire molto di come sono. 

In generale, le domande per un’intervista con cui parto sempre si riferiscono al “chi”, il “cosa” ed il “perché”. Più informazioni di base ottieni da un’intervista in un documentario e più sarà meglio perché avrai del background che gestirai in post produzione.

Qui puoi trovare altri articoli che parlano di intervista:

Domande per un'intervista vs discussione

Ora che hai ottenuto le tue informazioni di base, il tuo principale obiettivo è quello di creare una discussione piuttosto che un interrogatorio con risposte: sì/no.

In questo frangente scrivere il documentario risulta molto utile: butta giù idee, concetti, eventi che vorresti avere nel tuo documentario e poi batti su quei punti nell’intervista. La riuscita di una buona intervista si riduce spesso a quanto sei preparato, informato e quanto ti senti sicuro di te. Ascolta, prendi appunti e fai domande aperte che incoraggino risposte attive. 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Chi siamo

School of Doc parla facile!
Creiamo contenuti e corsi di formazione online per chiarirti gli aspetti più critici della produzione e distribuzione di un documentario.

Siamo anche su

La newsletter

Vuoi ricevere una selezione di super contenuti sul mondo documentario? Parleremo di distribuzione, festival, video, eventi e ti renderemo disponibili contenuti non accessibili per gli altri utenti.

Ultimi post

I nostri corsi

Prima di andare via, ti suggerisco di leggere questi

La pubblicità non piace a nessuno

Questo articolo è offerto da: NESSUNO! Perché la pubblicità non piace a nessuno.
Questi contenuti che leggi sono gratuiti e senza interruzioni. Aiutaci a mantenerli tali supportando questo blog.