come-diventare-documentarista

Come fare un documentario: i 3 step a cui non puoi rinunciare

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Indice dei contenuti

introduzione

Come fare un documentario? Esistono delle regole da seguire oppure si tratta di pura raffigurazione dei fatti? Posso pilotare la storia in un documentario? Come ottengo fondi per finanziare un film documentario? Come vendere un documentario

Queste sono soltanto alcune delle domande più gettonate da parte di coloro che vogliono cominciare un percorso nel mondo del documentario. Hai una bella storia ma non sai come raccontarla? Vuoi approfondire i processi di produzione e trovare la storia adatta ai tuoi interessi?

In questo articolo voglio darti alcune dritte che possono tornarti utile nella tua avventura documentaristica! Cominciamo dal principio descrivendo le tre fasi della produzione: 

  • Pre produzione
  • Produzione 
  • Post produzione 

Come fare un documentario: cominciamo dalla Pre produzione

La pre produzione è la primissima fase di approccio al documentario. Essenzialmente si tratta di entrare nel vivo dell’argomento attraverso molta ricerca e mettere insieme i pezzi per creare una storia accattivante. 

Se ti stai chiedendo, per esempio: come fare un documentario di viaggio che lasci il segno, non basta prendere e partire e lasciarsi stupire dalle meraviglie di ciò che troverai lungo il tuo cammino. Al contrario, è necessario avere un piano dettagliato di chi sono i personaggi, che tipo di scopo ha il viaggio ed in che modo quest’ultimo va ad influire nella storia. 

Come fare? Metti insieme tutti i pezzi e realizza una proposta dettagliata da presentare a degli investitori. Questa relazione rappresenta non solo il sunto della storia, ma integra anche elementi di marketing e di budget fondamentali per il finanziamento del lavoro.

Per sapere come fare una relazione su un documentario, ti consiglio di leggere gli articoli: 

 

Personalmente trovo che la fase di pre produzione sia una delle più accattivanti, perchè emergono punti di vista che mai avresti immaginato all’inizio ed è qui che si comincia a costruire un rapporto di fiducia con i personaggi della storia. 

Come realizzare un documentario senza prima aver coinvolto i protagonisti e fatto ricerca sul principale luogo delle riprese? Questo è decisamente sconsigliato se vuoi evitare degli scivoloni!

Sarebbe di gran lunga meglio che i personaggi fossero coinvolti fin da principio per poter dare il loro contributo alla storia e perchè sarà necessario far emergere il loro obiettivo nella storia, la missione che devono portare a termine. 

Se vuoi appronfondire il tema della pre produzione, ti consiglio di leggere gli articoli:

La fase di Produzione: Il lavoro prende forma

Con la produzione si entra nel vivo del progetto, mettendo in pratica tutto ciò che è stato delineato precedentemente. Questo momento è molto differenziato a seconda del tipo di documentario che stai svolgendo. 

Potrebbe essere caratterizzato principalmente da interviste, così come da azione al 100%. Questo ovviamente è già stato definito in anticipo. Per esempio, come fare un documentario storico senza le interviste?

Solitamente questo il genere del documentario storico è caratterizzato da molte interviste che creano un filo conduttore attraverso il materiale d’archivio. La gran parte del lavoro sarà in post produzione.  

Se vuoi approfondire l’argomento delle interviste, ti consiglio di leggere il nostro articolo: Come fare un’intervista: una guida per realizzare l’intervista perfetta

Oppure, come fare un documentario sugli animali? In questo caso l’intervista avrà di gran lunga una parte meno preponderante, per lasciare il posto a riprese in campo aperto immersi nella natura.

Come vedi, ogni lavoro porta con sé la sua strategia d’azione e nella produzione è necessario che sia già stato definito tutto nei minimi dettagli per evitare di essere impreparati. Ti servirà una squadra e soprattutto un buon cameraman che possa rendere in video ciò di cui hai bisogno.

Le crew di documentari sono solitamente più piccole di quelle dei film, composte in media da 5- 10 persone a seconda del budget. Immancabile il regista, il DOP, il produttore esecutivo, il fonico e l’editor. Se vuoi appronfondire i ruoli di queste figure, ti consiglio di leggere: Ruoli nel cinema: la guida alle professioni del cinema documentario 

La post produzione: dove la magia accade

Abbiamo pensato alla pre produzione; abbiamo raccolto un sacco di girato durante gli shooting; come montare un video documentario in post produzione?

Questa ultima fase è altrettanto avvincente perché pian piano vedrai il tuo progetto prendere la sua forma. Non esiste una regola generale per montare un documentario e molti tra i più grandi professionisti utilizzano metodi diversi. 

In generale, è importante partire dalle interviste perché costituiranno l’ossatura del documentario sopra cui si posizioneranno le immagini di copertura o B-Roll. Attraverso le interviste vai ad identificare la storia andando a prelevare quelle sequenze di discorso che sono utili al tuo scopo.

In questa fase gioca un ruolo fondamentale anche la musica che si deve perfettamente inserire (senza strafare) nei momenti chiave del documentario, andando a creare tensione lì dove ce n’è bisogno per esempio o enfatizzare una condizione del personaggio. 

Quindi oltre al video, è quasi scontato dire che anche l’audio gioca la sua parte. Se vuoi approfondire il ruolo del video editor di documentari, ti consiglio di leggere l’articolo: Come diventare video editor: consigli per gestire un documentario

E infine: la distribuzione!

Arrivati a questo punto avrete il vostro documentario montato, color corretto e pronto per la distribuzione cinematografica, sia che si tratti di distribuzione indipendente che attraverso un distributore. Quando si tratta di vendere un documentario le strade sono infinite e non c’è una scelta migliore dell’altra.

Nel corso dei mesi abbiamo scritto molti articoli a tema distribuzione documentari e ti lasciamo qui sotto alcuni dei migliori post per continuare ad approfondire l’argomento, buona lettura!

 

 

Se ti è piaciuto questo post clicca Mi Piace qui sotto!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Chi siamo

School of Doc è una scuola online dedicata al mondo del documentario. Dalla regia al visual storytelling creiamo corsi di formazione che aiutano i filmmaker ad acquisire le capacità necessarie per creare documentari vincenti.

seguici qui!

La newsletter

Ricevi una volta a settimana (circa!) una nostra selezione di super contenuti sul mondo documentario! Ti parleremo di distribuzione, festival, video, eventi e ti manderemo tanto altro materiale interessante per il tuo lavoro.

Ultimi post

Risorse utili

Prima di andare via, ti suggerisco di leggere questi

Il BLACK FRIDAY di School of Doc lo scegli tu!

Ti accontenti del 20% tenti la fortuna e punti al 50%? Decidi tu!
Vai direttamente agli sconti direttamente oppure naviga e fai apparire gli sconti fighi!!

-50 %

sul servizio Coaching Doc

Hai qualche dubbio? Parliamone

Lasciaci un recapito,
ti contattiamo noi!