fbpx

Benvenuto su School of Doc, ecco per te uno sconto del 10% sul tuo primo acquisto. Approfittane ora e digita WELCOME10 al checkout!

lunghezza focale

Lunghezza focale: ecco come scegliere un obbiettivo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Indice dei contenuti

Se stai cercando una guida per scegliere la lunghezza focale del tuo primo (o del tuo prossimo) obbiettivo: benvenuto! Sei nel posto giusto. In questo articolo cercherò di spiegarti in maniera dettagliata e semplice cosa si intende per focale di una lente, quali sono le tre tipologie di obiettivi che ogni videomaker deve avere e alla fine saprai decidere quale obiettivo fa per te.

Ma prima: le presentazioni! Io sono Riccardo Sartori, sono un cameraman documentarista e uno dei founder di School of Doc (se ci conosci già o non ti interessa scorri direttamente all’articolo cliccando qui). School of Doc è una scuola online per imparare a produrre e distribuire documentari, raccontiamo in parole semplici tutti i passaggi della produzione di un documentario e realizziamo corsi di formazione online per diventare un documentarista. Piacere di conoscerti!

Cosa si intende per focale di una lente?

Ok partiamo dalle basi: cosa vuol dire lunghezza focale. In linea generale per lunghezza focale è la misura assoluta per catalogare alcuni sistemi ottici. La distanza focale (o lunghezza focale) coincide con lo spazio misurato tra il centro ottico di una lente sottile ed il punto di focalizzazione dei raggi paralleli entranti, emessi da un punto luce posto all’infinito.

Un po’ complicato eh? Semplifichiamo e cerchiamo di spiegare cos’è la lunghezza focale a parole semplici.

In fotografia (e quindi anche nel mondo del video) la lunghezza focale è la distanza tra il centro ottico dell’obiettivo ed il piano della messa a fuoco che in questo caso è il sensore o la pellicola. Questa misura viene espressa in millimetri. A seconda della lunghezza focale e della dimensione del sensore dipende l’angolo di campo dell’obiettivo (di cui parleremo in un altro articolo). 

Per ora basta sapere che in base alla lunghezza focale possiamo parlare di quanti tipi di obiettivi fotografici esistono.

obbiettivi cinematografici

Quali sono le tre tipologie di obiettivi?

Le tipologie di obiettivi tra cui potete scegliere sono tre: grandangolari, normali e teleobiettivi. Ognuno di questi obiettivi ha delle funzioni, delle caratteristiche diverse ed in generale basta sapere che ogni tipo di obiettivo ha una funziona diversa e specifica. Vediamoli in dettaglio:

  1. Obiettivi grandangolari: servono per ampliare l’angolo di campo, rendendo i soggetti inquadrati più piccoli; sono ottimi per paesaggi, spazi stretti e per avvicinarsi alle persone, mantenendo l’inquadratura ampia.
  2. Obiettivi normali: simulano l’angolo di campo dell’occhio umano (da qui il nome “normale”) e mantengono le proporzioni e le grandezze abbastanza invariate. Utili per ritratti, fotografia/video di strada.
  3. Teleobiettivi: all’opposto degli obiettivi grandangolari servono per avvicinare i soggetti. Ingrandiscono i soggetti inquadrati e permettono di staccare il soggetto dallo sfondo, ideali per ritratti ravvicinati, fotografia sportiva.

Siccome le lunghezze focali sono espresse in millimetri, ecco una ricapitolazione delle tipologie di obiettivi in base ai millimetri:

  • Da 14mm ai 35mm si parla di obiettivi grandangolari
  • Dai 35mm ai 50mm circa si intendono gli obiettivi normali
  • Oltre i 50mm si passa ai tele obbiettivi fino ad attivare ai super-tele obbiettivi quando si superano i 400mm circa.

Come scegliere la lunghezza focale?

Ma la vostra domanda era un’altra e precisamente: come scegliere la lunghezza focale? Pensando a come rispondere mi sono soffermato a chiedere cosa avrei voluto sapere io anni fa quando ho acquistato il mio primo obbiettivo: un Canon EF 50mm f1.8 usato. E avrei voluto sentirmi dire questo: la domanda a cui devi rispondere prima è: cosa ti piace fotografare e come vorresti farlo?

Perché come detto prima ad ogni tipologia di obiettivo corrisponde un uso diverso e a volte specifico e per non essere insoddisfatti (e non cadere nell’acquisto compulsivo) è utile soffermarsi a rispondere a quelle due domande. Ti aiuteranno a scegliere la lunghezza focale.

lunghezza focale obiettivo

Obiettivi grandangolari

Se ad esempio ti piace raccontare le persone, ti piace fare interviste, e non ti interessano i documentari naturalistici potresti optare per un obbiettivo grandangolare o normale. Un grandangolare come un Canon RF 15-35mm può permetterti di avvicinarti molto al protagonista della storia e di raccontarlo in maniera molto intima. Anche per video youtube è ottimo perché ti permette di entrare in contatto con lo spettatore.

Il nostro film Tied into me ad esempio è stato girato quasi completamente con il 18-35mm perché volevamo proprio rendere la prossimità e trasportare il pubblico in questo viaggio unico.

Obiettivi normali

Ti piace fotografare o riprendere scene quotidiane in strada o fare dei ritratti a persone? La tua scelta può ricadere su un obiettivo normale come il 35mm o il 50mm che è il miglior obiettivo per ritratti. Questa lunghezza focale ti permette di mantenere invariate le proporzioni e di replicare grossomodo quella che è la tua vista. Specialmente un 50mm su una fotocamera/videocamera Full Frame ti darà la soluzione più vicina alla lunghezza focale dell’occhio umano.

Teleobiettivi

Amante della natura? O degli sport? La tua lunghezza focale ideale è il teleobiettivo: puoi partire con un 70-200mm o salire ancora verso il 100-400mm o esagerare e scegliere un 600mm (ma ti servirà un budget molto alto). Il teleobiettivo per definizione avvicina i soggetti inquadrati e ti permetterà di fotografare o riprendere persone o animali molto distanti da te.

Quindi: quale obiettivo scegliere?

Mai sentito parlare della trinità in ambito fotografico? Se no, sono lieto di presentarti il dream kit di ogni videomaker, documentarista, fotografo. Quel kit ideale che ognuno di noi vorrebbe sempre (o quasi) nel suo corredo fotografico:

  1. Canon 16-35mm. Un grandangolare splendido, che ti permette di riprendere paesaggi, di avvicinarti alle persone ed ideale anche negli spazi stretti; 
  2. Canon 24-70mm o Canon 24-105mm, forse il miglior obiettivo tuttofare per Canon che potrai usare per i ritratti, per le scene di vita quotidiana ed anche per qualche paesaggio;
  3. Canon 70-200mm perfetto per moda, ritratti ravvicinati ed anche per natura non eccessivamente spinta.

Se e quando avrai questa triade di lunghezze focali non ci sarà più nessun video (o foto) che non potrai fare. Allo stesso tempo posso dirti che è nell’essere limitati che si sviluppa la tua creatività e le tue abilità. Questa è uno degli argomenti che trattiamo nel corso per videomaker gratuito che puoi trovare in School of Doc e che ti consiglio di seguire.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Chi siamo

School of Doc parla facile!
Creiamo contenuti e corsi di formazione online per chiarirti gli aspetti più critici della produzione e distribuzione di un documentario.

Siamo anche su

La newsletter

Vuoi ricevere una selezione di super contenuti sul mondo documentario? Parleremo di distribuzione, festival, video, eventi e ti renderemo disponibili contenuti non accessibili per gli altri utenti.

Ultimi post

I nostri corsi

Prima di andare via, ti suggerisco di leggere questi

La pubblicità non piace a nessuno

Questo articolo è offerto da: NESSUNO! Perché la pubblicità non piace a nessuno.
Questi contenuti che leggi sono gratuiti e senza interruzioni. Aiutaci a mantenerli tali supportando questo blog.