fbpx

Benvenuto su School of Doc, ecco per te uno sconto del 10% sul tuo primo acquisto. Approfittane ora e digita WELCOME10 al checkout!

come-fare-un-intervista-video

Le domande in un’intervista che fanno emergere le emozioni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Indice dei contenuti

Continui a fare interviste e quando le riguardi ti sembrano un po’ sterili e prive di emozione? Le domande in un’intervista sono il focus su cui concentrarti. É questo il tema dell’articolo che stai per leggere, un po’ più specifico rispetto ad altri in cui abbiamo parlato di intervista, ma sicuramente molto utile.

Ti parlerò di come le domande in un’intervista possono aiutarci a raccogliere del materiale migliore per il nostro documentario. Quando parlo di emozioni, non mi riferisco necessariamente ad episodi di pianti disperati, ma la manifestazione di qualsiasi elemento che aiuti il pubblico a creare un legame con l’intervistato.

Potrebbe interessarti anche:

Come si fanno le interviste in un documentario

L’intervista è uno dei momenti topici, molti direbbero che si trova alla base di un documentario. Ciò che viene detto durante l’intervista andrà a costruire l’intera storia, quindi è necessario dedicare la giusta cura in termini di domande da fare in un’intervista ed comportamento generale da adottare. 

Ricordo che quando ho realizzato la mia prima intervista, mi sentivo pronta sebbene fossi emozionata. Mi sono subito resa conto di quanto fosse complicato condurre al meglio, indicando la direzione della conversazione attraverso le domande dell’intervista. 

All’inizio intervistavo tantissime persone non rendendomi conto di cosa stessi cercando da ognuna di quelle interviste. Risultato: quelle interviste non sono mai state usate. Questo è successo perché non avevo un obiettivo, non sapevo dove volevo arrivare e quindi non sapevo come fare un’intervista video che tirasse fuori del contenuto adatto ad un documentario. 

Saper fare interviste è un’arte ed è parte integrante del tutto bagaglio necessario che per fare un documentario. Ci sono alcune buone pratiche che ogni volta garantiscono la buona predisposizione per un’intervista che lasci del contenuto.

Quali sono le domande da fare in un'intervista

Le domande di un’intervista sono la base da cui partire, perciò ti consiglio di preparartele prima. In questo modo avrai già riflettuto sull’obiettivo che vuoi raggiungere e risulterai più sicuro/a di fronte all’intervistato. Non esiste una checklist delle domande di un’intervista, ma ci sono alcuni trucchetti che ti aiuteranno di sicuro.

Per prima cosa, metti la persona a proprio agio facendo domande di carattere generale del genere ice breaking. Una volta che la situazione ti sembrerà meno imbarazzante e gelida, puoi cominciare le domande vere e proprie. 

Attenzione però: l’intervista è una conversazione, non un interrogatorio, quindi cerca di non essere eccessivamente rigido nella scaletta delle domande dell’intervista, ma sii aperto a delle digressioni (purché siano utili ai fini della storia).

Potrebbe interessarti anche: 

come-fare-un-intervista

Il must dell'intervista: l'ascolto

C’è solo un’altra cosa che devi fare oltre alle domande in un’intervista, ed è: ascoltare. Ascoltare in questo contesto significa immedesimarsi nelle parole dell’intervistato cercando di creare empatia nei suoi confronti. 

L’ascolto non è sempre facile da mantenere durante l’intervista, ma sarà quell’elemento che ti consentirà di approfondire il contenuto, facendo ulteriori domande, legando ancora di più con il soggetto protagonista e riuscendo a tirare fuori le vere emozioni. 

So che sembra difficile a dirsi, ma nella pratica diventerà molto più spontaneo, immedesimarsi nella condizione delle persone e cercare di capirle perché loro possano aprirsi senza sentirsi giudicate. Questo lo considero uno dei fondamenti principali del come realizzare un’intervista ed in generale come fare un documentario.  

Fare domande legate al sentire di una persona rispetto ad una situazione è difficile per entrambe le parti perché a nessuno piace toccare nervi scoperti. Proprio per questo è importante che le persone possano fidarsi di voi e sentirsi a proprio agio nell’esprimere i propri sentimenti.

Spero che questo articolo ti sia stato utile per riflettere e che ti abbia aiutato a comprendere come tirare fuori un certo tipo di contenuto da un’intervista

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Chi siamo

School of Doc parla facile!
Creiamo contenuti e corsi di formazione online per chiarirti gli aspetti più critici della produzione e distribuzione di un documentario.

Siamo anche su

La newsletter

Vuoi ricevere una selezione di super contenuti sul mondo documentario? Parleremo di distribuzione, festival, video, eventi e ti renderemo disponibili contenuti non accessibili per gli altri utenti.

Ultimi post

I nostri corsi

Prima di andare via, ti suggerisco di leggere questi

La pubblicità non piace a nessuno

Questo articolo è offerto da: NESSUNO! Perché la pubblicità non piace a nessuno.
Questi contenuti che leggi sono gratuiti e senza interruzioni. Aiutaci a mantenerli tali supportando questo blog.